Tutti gli eventi a » Agrigento  • Caltanissetta  • Catania  • Enna  • Messina  • Palermo  • Ragusa  • Siracusa  • Trapani

Bosco d’amore. Omaggio a Renato Guttuso

a cura di Nextlink
Cosa Arte
Quando dal 17 settembre al 5 novembre 2011 Ore inaugurazione h 18
Dove
Prezzo Ingresso libero
 

Guttuso, La spiaggia
Ill primo piano di sinistra di Palazzo Valle accoglierà tre opere di Renato Guttuso, nel centenario della sua nascita, e di altri venti artisti giovani e meno giovani in dialogo con il maestro, all’interno del Circuito del Mito, a cura dalla rivista Nextlink.
 
La collettiva prende spunto dall'ultima, in ordine di tempo, delle grandi opere che Renato Guttuso dipinse negli anni '80. A cento anni dalla nascita del Maestro di Bagheria, l'associazione Nextl'ink ha invitato pittori, scultori, poeti e prosatori siciliani e italiani a confrontarsi col tema generando un vero e proprio dialogo tra visioni e parole. L'evento espositivo è curato da Rocco Giudice.
 
In mostra, fino al 5 novembre, le opere di 26 artisti (pittori e scultori) alle quali saranno accostate tre opere di Renato Guttuso. L'allestimento prevede anche l'esposizione di testi in prosa e componimenti poetici restituiti in chiave performativa attraverso voci e suoni. In mostra, opere di: Alessandro Bazan, Giuseppe Calderone, Calusca, Giuseppe Cassibba, Camillo Catelli, Giulio Catelli, Sonia Ceccotti, Cristiano Ceroni, Alfio Cristaudo, Salvo Difranco, Zoltan Fazekas, Raimondo Ferlito, Alessandro Finocchiaro, Giovanni Frangi, Alessandra Giovannoni, Sebastiano Grasso, Paolo Guarrera, Frances Lansing, Enrico Mitrovich, Sebastiano Pennisi, Fausto Pirandello, Salvatore Provino, Antonio Recca, Ruggero Savinio, Giuseppe Tomasello e Sasha Vinci. Gli autori letterari sono invece: Giuseppe Bella, Carmelo Causale, Vincenzo Crapio, Francesco Nicolosi Fazio, Angelo Scandurra, Maurizio Scibilia, Stefano Strazzabosco.
Certamente una buona occasione di incontro e di studio, potere vedere, a confronto, lo Studio per la Grande Spiaggia del 1955/56 di Guttuso e, dall’1 ottobre, al piano superiore, alcune opere coeve dell’Accardi, produzioni di quegli anni di grandi cambiamenti per entrambi gli artisti e per la storia dell’arte a seguire. I loro nomi riportano ad un momento cardine per l’arte italiana, segnato dalla fine della Seconda Guerra e dalla disputa tra figurazione e astrazione, tra realtà e futuro, tra nazionalismo e internazionalismo.
 
Per tutto il mese di settembre la mostra sarà visitabile dal martedì al venerdì dalle 17 alle 20; mentre il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Da ottobre ci sarà un cambio di orario. L'ingresso è libero.

Ti suggeriamo i seguenti eventi

29
giovedì
giugno
Immagini di Balestrate
Arte, Video • Fino al 30 giugno 2917 / Le Luminarie / Balestrate (PA)
 
31
giovedì
ottobre
An Inventory Of
Arte • Fino al 01 febbraio 2020 / RizzutoGallery / Palermo
 
03
domenica
novembre
OPUS - corpo e materia
Arte • Fino al 02 febbraio 2020 / Palazzo Beneventano / Lentini (SR)
16
sabato
novembre
Buntarigah - grotte di silenzio
Arte • Fino al 08 gennaio 2020 / MOON - Move Ortigia Out of Normality / Siracusa
 

Prossimi eventi

Luce degli occhi miei
Arte • dal 13 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
 
Andrea GIOÈ
Musica Live • 13 dicembre 2019
 
Bombay Paint
Incontri, Musica Live • 13 dicembre 2019
 
Primopiano 13 dec
Incontri, Musica Live • 13 dicembre 2019