Tutti gli eventi a » Agrigento  • Caltanissetta  • Catania  • Enna  • Messina  • Palermo  • Ragusa  • Siracusa  • Trapani

Le Trame della Donna

Abiti in Mostra | di Glenda Costa
Cosa Arte, Incontri
Rassegna MOSTRA
Quando 5 e 6 maggio 2012 Ore 18,30
Dove Macondo Wine and Book / Via Vittorio Emanele 95, angolo via Boniauto - Catania
Prezzo 0
Info su invito
Le trame della donna.
L’abito cosi come un quadro d’autore, così come un brano musicale, deve emozionare chi lo indossa o chi lo incontra per la prima volta.
 
Sabato 5 e Domenica 6 Maggio, il “villaggio leggendario” Macondo Wine and Book, e la suggestiva via Bonaiuto a Catania si spoglia del ruolo ufficiale della notte diventando scenario appassionato de Le Trame della Donna, abiti in mostra dell’artista Glenda Costa, organizzato dall’associazione culturale LIGHT| Eventi Arte Cultura.
 
L’inaugurazione è prevista per le h. 18.30 del Sabato 5 Maggio, con la degustazione dei vini offerta dalle Cantine Vivera, arricchita da piccoli assaggi, proiezioni e letture ispirate ad ogni capo. Con la partecipazione straordinaria di Lucia Sardo.
 
La mostra continua con un installazione e un angolo dedicato presso la location Mercati Generali, dalle ore 23.00, l’invito sarà valido per un ingresso omaggio durante la serata organizzata (entro le h. 24).
 
La Domenica 6 maggio, la mostra diventa Mercato e si trasforma in un originale Brunch ispirato alla tradizione culinaria siciliana, dalle ore 11.00.
 
 
 
Per informazioni e prenotazioni scrivere a:
lightcomunication@gmail.com o telefonare a 095.7159096 - 327.1875616
(E' GRADITA LA PRENOTAZIONE PER DOMENICA 6 MAGGIO)
____
 
LE TRAME DELLA DONNA
 
La mostra prende spunto dall’arte antica del Ricamo, un filo conduttore in cotone pregiato che vede protagoniste assolute nei secoli le donne e che si diffonde in Sicilia tra il 1000 e il 1200 a Palermo.
 
Tutta la cultura femminile legata da un filo comincia con il tessere la tela di Penelope fino ad arrivare a noi, alle nostre donne nella nostra cultura, nelle nostre case. Su quei lunghi ricami, sui minuscoli punti di rete, versavano le loro gioie, le loro angosce, le loro piccole e femminili confidenze, i loro dolori. E mentre sfilavano davanti agli occhi anni di guerre, di lotte, di sacrifici, a volte di miseria, le donne sedute davanti alla porta di casa o riverse sui loro telai finché l’ultimo raggio di sole spariva dietro le case, o mentre l’ultima goccia di cera di una candela si consumava, dopo l’ave Maria.
 
Su tutto questo, il tempo sembra non avere gettato lo sguardo, quasi come se avesse voluto preservare e conservare ogni cosa, lasciandone intatta la poesia, l'arte, l'amore, il pregio.
 
Sono infatti poesia, arte, amore e pregio che si vedono e si sentono, quando si tiene tra le mani un ricamo.
II ricamo è innanzitutto un ornamento, che esalta la minuzia del particolare.
 
L’abito protagonista di questa mostra preserva l’esperienza pregiata della tradizione, ricercando la poesia del tempo, dell’esperienza, del vissuto.
 
Poesia, arte, amore e pregio vanno a manifestarsi al tatto, attraverso i tessuti e il ricamo.
Gli Abiti di Glenda Costa sono colorati di un marchio inconfondibile : il riciclo di tessuti e stoffe pregiate, linee leggere e attuali ispirate al passato, impreziosite da fiori, disegni ricercati e fili dorati.
 
Con Le Trame della Donna si mette in scena la creatività di Glenda Costa con un progetto appassionato di riutilizzo dei capi che unito alla tradizione dell’ago e del filo riportano alla luce le emozioni del tempo trascorso, ancora intatto, mai passato agli occhi della memoria. Il vecchio si unisce al nuovo mediante un filo lungo una tradizione, quella siciliana, che impreziosisce, che personalizza e dà nuova vita.
 
In un vestito c'è un ricordo dietro, come una foto che immortala l'attimo. Tra il tessuto rimane ancora il profumo, quel determinato profumo che si mescolerà con un nuovo scopo.
 
In questo scenario verrà presentata una nuova linea di magliette, che sotto il marchio inedito “Ric.Amati” si ispira alle tre Sante Siciliane: Santa Lucia, Santa Rosalia e Sant’Agata; alla loro forza di volontà, al loro coraggio e alla loro fede o passione come Donne e non come Sante.
 
Erano donne in primo luogo, con forti ideali e amor proprio.
Da qui il nome “Ric.Amati”, che trova il significato in “ricordati di amarti”, dedicando tale messaggio ad ogni donna, ad ogni uomo, ad ogni essere umano, in un contesto storico dove la corsa spietata al consumismo ha depauperato la società del tempo e dell’amor proprio, inteso come la ricerca di valori e ideali.
 
Tre i punti fondamentali che fanno da telaio a questa mostra: Riutilizzo, Tradizione e Innovazione.
 
Le radici penetrano e si insinuano nel terreno e ne restano aggrappati, diventano forti.
Le ali li vestono di leggerezza per guardare oltre.
Ali e radici.
La forza della Tradizione sposa la leggerezza dell’ innovazione per rivisitare il tempo trasversalmente.
 
In collaborazione con:
Cantine Vivera, Mercati Generali, Kreatiff |Graphic & design, Macondo Wine and Book.
 
Lucia Pennisi
LIGHT| Eventi Arte Cultura
327.1875616

Ti suggeriamo i seguenti eventi

07
venerdì
novembre
Sicilia Senza Tempo
Arte • Fino al 04 gennaio 2015 / Fototeca Siracusana / Siracusa
 
28
venerdì
novembre
La Coturnice di Sicilia
Arte, Incontri • Fino al 30 novembre / Palazzo della Cultura / Catania
 
02
domenica
novembre
La Domenica alla Cantina Bonaccorsi
Arte, Festival & Stagioni Artistiche, Incontri, Musica • Fino al 30 novembre / Cantina Bonaccorsi / Aci Bonaccorsi (CT)
 
15
sabato
novembre
Urbano Naturale
Arte, Incontri • Fino al 29 novembre 2914 / CaravanSerai Palermo / Palermo