Tutti gli eventi a » Agrigento  • Caltanissetta  • Catania  • Enna  • Messina  • Palermo  • Ragusa  • Siracusa  • Trapani

CASE SPARSE. VISIONI DI CASE CHE CROLLANO

di Gianni Celati. Nell'ambito di OSSERVAZIONI SUL TERRITORIO
Cosa Film & Cineforum, Incontri
Quando 27 marzo 2020 Ore 19-22
Dove Garage Arts Platform / Via Leonardo da Vinci 2 - Enna Bassa (EN)
Prezzo ingresso libero con tessera
Nell'ambito di OSSERVAZIONI SUL TERRITORIO
Un caso studio: L'ex area mineraria di Floristella
a cura di Ivan Catalano e Garage Arts Platform
in collaborazione con Officina AgroCulturale Cafeci

venerdì 27 Marzo 2020

h.19:00 presentazione:
IMPARARE A GUARDARE, workshop su fotografia e paesaggio a cura di Ivan Catalano, cofounder di isole (Torino)

Sarà possibile iscriversi al workshop che si tiene dal 28 al 30 marzo al Garage e nell’area del Parco Minerario Floristella-Grottacalda.

h. 20:00 proiezione:
CASE SPARSE. VISIONI DI CASE CHE CROLLANO
(Italia-Germania/2002 - Durata: 61’)
Regia e sceneggiatura: Gianni Celati. Con la partecipazione di John Berger, Bianca Maria D’Amato, Alberto Sironi. Fotografia: Paolo Muran. Montaggio: Lamberto Borsetti. Produzione: Luca Buelli per Pierrot e La Rosa, Stefilm, Zdf/Arte.

“[…] Nei documentari è affidarsi ad un imprevisto, ad uno stato di contingenza, dei punti in cui si spalanca il pulviscolo di tutto il possibile: […]. Questi momenti di pura contingenza sono la materia prima della fotografia o del documentario.
Lo scarto, il meta-cinema, mi tolgono quel senso di falso. L’operatore che parla in campo fa parte dell’esistente in quel momento e non capisco perchè devo tagliarlo.
Il cinema fa il lavoro opposto, ricostruisce tutto, nel cinema è tutto deciso, questa è anche la schiavitù enorme del cinema. Nel documentario quando parti con un’idea ti accorgi che nella realtà nulla corrisponde a quello che avevi pensato, è il contingente che ti porta altrove… La qualità del documentario è di agire in questo imprevedibile come i sogni.” *


garage associazione culturale
via Leonardo da Vinci 2, Enna

Ingresso gratuito con tessera.
per info: garage.enna@gmail.com

Con il patrocinio  dell’Ente Parco Minerario Floristella-Grottacalda  e del Rocca di Cerere Geopark U.N.E.S.C.O. Global Park

Con la gentile concessione di
PIERROT E LA ROSA
--

Workshop:
“Camminare lungo un percorso mettendosi, di volta in volta, nelle scarpe di un bambino, di un elettricista, di un intellettuale, di un fotografo, ...di un cane, ammesso che i cani portino le scarpe ... e infine di tutti in un solo colpo.“ Italo Zannier
Partendo da un excursus storico sulle campagne fotografiche di iniziativa pubblica e sui progetti e i fotografi che hanno influenzato maggiormente la fotografia contemporanea, se ne osserveranno obiettivi e finalità, punti critici e utilità, in funzione del caso preso in esame.
Il workshop si pone come obiettivo quello di andare oltre lo scatto singolo insistendo sulle differenze tra i punti di vista del visibile, per imparare a guardare.
Tre giornate di teoria e pratica, al fine di sapersi orientare tra le fotografie e la fotografia stessa.

Sinossi di CASE SPARSE. VISIONI DI CASE CHE CROLLANO:
La campagna attorno al delta del Po è costellata di casolari abbandonati. Il paesaggio attorno appare deserto, quasi del tutto privo di presenze umane.
Su questo sfondo, alcuni personaggi raccontano le storie del loro legame con queste terre. Gianni Celati - allievo di Italo Calvino e considerato oggi uno dei migliori scrittori italiani contemporanei - documenta con uno stile narrativo superbo la tragedia e la perdita di valori in questo nuovo paesaggio di desolazione.

Le parole di Gianni Celati: "L’idea principale è di non mostrare le migliaia di case che crollano nelle campagne della valle del Po come malinconici resti del passato, ma come uno tra i più sorprendenti aspetti d’un paesaggio moderno. In un’epoca in cui si tende a restaurare tutto per cancellare le tracce del tempo, queste case portano i segni d’una profondità del tempo e così pongono la
domanda: cosa fare delle nostre rovine, cosa fare di tutto ciò che è arcaico e sorpassato, e non può essere smerciato come un altro articolo di consumo? E’ un problema che diventerà sempre più pressante, e che già ora si pone nella riattivazione
di molti luoghi lasciati in abbandono e trasformati in musei o spazi culturali".


* Intervista inedita di Matteo Bellizzi a Gianni Celati da «Parola con vista. Lo sguardo di Gianni Celati tra letteratura e documentario». Tesi di laurea in Storia e Critica del Cinema. Università del Piemonte orientale, Amedeo Avogadro - Anno accademico 2005-2006.

Ti suggeriamo i seguenti eventi

10
domenica
settembre
Danza della Luna
Danza, Incontri • Fino al 10 novembre / associazione Animeinarte / Catania
12
martedì
settembre
movimento espressivo creativo
Danza, Incontri • Fino al 22 novembre / associazione Animeinarte / Catania
25
venerdì
settembre
Busy bodies_corpi in movimento
Arte, Film & Cineforum, Musica Live / Visitor Center Riserva Lago di Pergusa / Legambiente Enna - Erei / Enna
24
sabato
ottobre
Open Space#2
Incontri, workshop • Fino al 25 ottobre / Villa Di Bella Viagrande Catania / Viagrande (CT)

Prossimi eventi

Etnabook 2020
Arte • dal 25 al 27 settembre 2020
RISUONI
Musica Live • 26 settembre 2020
Ettore Frani - Nel lucido buio
Arte • dal 26 settembre 2020 al 11 aprile 2021
Monologhi in Mono Loco
Teatro • 26 e 27 settembre 2020
OPEN DAY ARTEA 2020
Arte • 29 settembre 2020