Tutti gli eventi a » Agrigento  • Caltanissetta  • Catania  • Enna  • Messina  • Palermo  • Ragusa  • Siracusa  • Trapani

PREMIO TEATRALE FELICIA IMPASTATO 2011

Cristiano Nocera vince la seconda edizione del Premio dedicato a Felicia Impastato come simbolo di riscatto e di lotta per la giustizia.
Cosa Appunti
Pubblicato il 26 ottobre 2011 da Redazione di Lapis
Cristiano Nocera in Riding Buk
PREMIO TEATRALE FELICIA IMPASTATO 2011
seconda edizione
 
SPETTACOLO VINCENTE:
 
LAVORO NERO TEATRO (Augusta)
RIDING BUK di e con Cristiano Nocera
 
Sabato 29 ottobre al Teatro Italia a Scicli si collude il PREMIO FELICIA IMPASTATO. La manifestazione ha presentato 6 compagnie, selezionate da 18 richieste di partecipazione, composte da giovani attori sotto i 35 anni che agiscono nel territorio siciliano. Il programma si è svolto a Modica, auditorium di S.Francesco la Cava,dal 14 al16.10 e Scicli, Villa Penna, dal 20 al 22.10.
 
Il premio di 1000€ verrà consegnato a Cristiano Nocera da Giovanni Impastato,
L’artista sciclitano Sasha Vinci offrirà una sua creazione al vincitore. La serata sarà condotta dal presidente del premio, l’attrice Lucia Sardo, e dal direttore Marcello Cappelli
 
Molti gli artisti che hanno deciso di appoggiare il premio per il suo fine di promuovere il teatro giovane che vive in Sicilia,fra questi per la premiazione saranno presenti: Davide Enia, attore,Galatea Ranzi,attrice, Marco Andriolo, regista.
 
Hanno dato il loro sostegno Simona Celi, direttore artistico del Teatro Festival di Taormina, Beno Mazzone, direttore artistico del Teatro Libero di Palermo, Vincenzo Pirrotta, Attore ed autore.
Ospite d’onore molto gradito Giorgio Avola lo spadaccino modicano vincitore della medaglia di bronzo ai campionati del mondo e di tre medaglie d’oro ai campionati europei.
 
Il vincitore sarà proclamato dalla giuria del premio composta da: Filippa Ilardo ( teatro dell’Arpa di Enna); Danilo Schininà (Teatro A Margine di Scicli); Marcello Cappelli (direttore del premio)
 
Il premio è dedicato a Felicia Impastato come simbolo di riscatto e di lotta per la giustizia, ma soprattutto perché Felicia è diventata un simbolo per i giovani siciliani che operano per il cambiamento del territorio. Felicia negli ultimi anni della sua vita è diventata un punto di riferimento per la nuova generazione. 
 
LAVORO NERO TEATRO (Augusta)
RIDING BUK
Di e con Cristiano Nocera
 
“Riding Buk” è una via di mezzo tra un tributo allo scrittore Charles Bukowski e una confessione intima dell’attore-autore. Il punto di partenza è l’enorme quantità di scritti che Bukowski ci ha lasciato e che continuano ad essere pubblicati anche postumi. Il percorso è un setaccio autoriale, una sorta di vaglio attraverso il quale viene trattenuto soltanto ciò che con forza resiste alla rilettura: il punto di contatto tra lui e me, il punto di contatto tra il suo contesto e il mio. L’approdo è uno spettacolo eterogeneo, un collage arbitrario e coerente della sua opera e della mia realtà.
Ecco perché “riding” e non “reading”. Non si tratta di restituire una “lettura”, ma di “cavalcare” uno sguardo sul mondo che percepisco empatico.